mercoledì 3 gennaio 2018

Comunicato stampa



È stata finalmente portata a compimento la procedura di consegna dei lavori di costruzione del Centro Comunale di Raccolta di Piazza Armerina. Il 27 dicembre scorso il direttore dei lavori, ingegnere Arcangelo Grillo e il rappresentante incaricato dall’impresa Giarrizzo, hanno provveduto a redigere il verbale di consegna e a dare inizio alla recinzione del cantiere nell’area di contrada Bellia che per anni è stata destinata ad autoparco dei mezzi del servizio di raccolta rifiuti e che, tra pochi mesi, ospiteranno il C.C.R. Il progetto, dell’importo complessivo di oltre 750mila euro, è stato redatto da uno staff dell’Ufficio Tecnico Comunale coordinato dall’ing. Mario Duminuco. Il C.C.R. è una struttura fondamentale per il miglioramento della raccolta dei rifiuti nella città di Piazza Armerina e per l’ottenimento di più alte percentuali di raccolta differenziata, così come richiesto dalle norme nazionali e regionali. Poter disporre di un Centro Comunale di Raccolta consentirà di fornire un servizio migliore e continuo alla cittadinanza e renderà possibile ottimizzare i flussi dei rifiuti differenziati da avviare agli impianti di recupero, riciclaggio o riutilizzo. Inoltre, la disponibilità di un impianto come quello che si andrà a realizzare, riduce gli impatti ambientali e garantisce una gestione dei rifiuti più economica, efficace ed efficiente. Oltre alla messa in riserva temporanea dei rifiuti differenziati, che consente di ridurre al massimo i costi di trasporto agli impianti, il C.C.R. permetterà ai cittadini di avere un punto di riferimento sia per il conferimento dei rifiuti differenziati anche nei giorni in cui non è prevista la raccolta. Si potranno attivare presso il Centro poi, tutta una serie di attività di promozione e incentivazione della raccolta, così come il conferimento diretto e gratuito di rifiuti ingombranti ed elettrodomestici fuori uso.
Un passo avanti per la gestione ambientale di Piazza Armerina, che dal dicembre 2014 ha intrapreso un percorso virtuoso teso al rispetto delle norme di tutela ambientale nazionali e regionali che assegnano, come primo obiettivo, l’ottenimento di percentuali di raccolta differenziata almeno pari al 65%. Le percentuali di raccolta differenziata raggiunte dalla Città di Piazza Armerina in questi ultimi anni, comprese tra il 45 e il 50%, autorizzano un certo ottimismo per il futuro, e lasciano sperare che, contando sulla massima collaborazione della cittadinanza, il traguardo del 65% possa essere raggiunto e superato.