martedì 4 luglio 2017

APPROVATO IL BILANCIO COMUNALE 2017





Ci sono volute due sedute, ma alla fine l’accordo è stato raggiunto, anche sulla stabilizzazione dei precari, ed il bilancio comunale 2017 è stato approvato con otto voti favorevoli tre contrari quattro astenuti e cinque assenti.

Si è evitato che il Comune restasse senza strumento finanziario e si dovesse continuare a lavorare il dodicesimi.

Unico disaccordo, sull’avanzo di Amministrazione di 772 mila euro, in parte utilizzati nella compartecipazione alla spesa di due opere pubbliche da realizzare, il Muro del Carmine e la creazione del Commissariato di P.S. nell’ex Magistrale.

Su tale avanzo di Amministrazione hanno espresso parere negativo sia i Revisori dei Conti che i consiglieri Alfarini e Ribilotta  che hanno chiesto all’Amministrazione di ritirare l’avanzo e presentare una nuova proposta.

Non essendo cambiate  le posizioni di entrambi gli schieramenti nelle due sedute, il bilancio è stato approvato e votato da 11 consiglieri su 20 con un emendamento di consolidamento del bilancio ed una gestione definita “PRUDENZIALE”  della spesa  in base alla quale sono stati tolti e messi nei fondi di accantonamento 239 mila euro così dipartiti:

30 mila euro Ordine Pubblico;

12 mila euro Incarichi esterni;

127 mila euro Turismo;

70 mila euro Spese Legali;

Il Sindaco Miroddi, che detiene la delega al Bilancio dopo le dimissioni dell’Assessore al Bilancio Valentina Nicotra, si è detto dispiaciuto dell’Atto posto in essere dall’Opposizione, soprattutto per i 127 mila euro sottratti al turismo in una Città a vocazione turistica come la nostra, ma allo stesso tempo si è detto pronto a continuare a lavorare per organizzare al meglio il Palio dei Normanni, la festa di M.SS. delle Vittorie ed incrementare il turismo.

Infine ha voluto  puntualizzare con orgoglio che la sua Giunta è stata una delle poche in Sicilia che ha approvato il bilancio il 28 marzo entro i tempi previsti dalla Regione.

                                               Totò Conti