giovedì 20 aprile 2017

NUOVI INTERVENTI AL CIMITERO BELLIA


 
“Nei prossimi giorni, ci dice il Vice Sindaco ed Assessore alle Aree Cimiteriali Mattia, partirà un corposo intervento che interesserà il Cimitero Bellia mai attenzionato dalle precedenti amministrazioni, anche a detta degli stessi operatori”.

Questo intervento continua  Mattia, “sarà, di ripulitura, messa in sicurezza e potenziamento idrico, sarà impegnata la somma di 36 mila euro che  verranno utilizzati per la ricostruzione di parte di un muro perimetrale, lato ospedale, crollato per le recenti piogge  e per la riattivazione di un vecchio serbatoio idrico molto capiente al quale ne verrà aggiunto un secondo, entrambi raccoglieranno anche l’acqua piovana delle cappelle vicine per ridurre i consumi e muniti di una pompa molto potente con singole tubature per ogni fontanella (che nell’ l’occasione verranno aumentate) garantiranno sempre l’afflusso idrico, cosa che prima non si aveva per la mancanza di acqua o di pressione nei momenti di grande utilizzo, per ovviare a questi problemi, conclude Mattia, si era provveduto ad installare in vari punti del cimitero serbatoi supplementari, che con la messa in funzione di questi  nuovi  diventeranno superflui ed in quanto antiestetici verranno rimossi”.


                                                 Totò Conti

SI INAUGURA SABATO PROSSIMO LA MOSTRA “RUBENS E LA PITTURA DELLA CONTRORIFORMA”


Alle ore 17.30, nella Torre Capitania di via Conte Ruggero 47


Troina,  Grande attesa e fermento in città per i preparativi della mostra “Rubens e la pittura della Controriforma”, che Troina ospiterà dal 23 aprile al 31 luglio prossimo nella suggestiva location dell’ex carcere borbonico di via Conte Ruggero 47.                                                                                       L’evento sponsorizzato dalla Banca di Credito Cooperativo La Riscossa di Regalbuto e da Snam Rete Gas – che il Comune ha organizzato con il patrocinio dell’Azienda Speciale Silvo – Pastorale di Troina, Ente Parco dei Nebrodi, Assemblea Regionale Siciliana e Assessorato Regionale al Turismo – vedrà l’esposizione al pubblico di 10 celebri dipinti a olio su tela della Controriforma italiana e europea: la “Madonna con bambino” e “Lot con la famiglia in fuga da Sodoma” di Pieter Paul Rubens; “Santa Caterina d’Alessandria” e “Sant’Agata Vergine e Martire” di Scipione Pulzone; “Mercurio e il boscaiolo disonesto” di Salvator Rosa; “San Francesco in estasi” di Gerrit Van Honthorst; “San Giovanni Battista” di Luca Giordano; “San Paolo in visita in carcere a Sant’Agata” di Pietro Novelli; “Gloria dei martiri” e “Gloria delle vergini” di Fra Semplice da Verona.                                                                                                                                          
La cerimonia d’inaugurazione si svolgerà sabato 22 aprile prossimo, alle ore 17.30 nella nella “Sala Miani” della Torre Capitania, dove il sindaco Fabio Venezia e il professor Paolo Giansiracusa, curatore della mostra e docente di Storia dell’Arte all’Accademia delle Belle Arti di Catania, prima del taglio del nastro augurale e della scopertura delle tele al pubblico, illustreranno ai presenti l’evento e i contenuti dell’esposizione.                         
Oltre le autorità locali e provinciali, sono attesi in città appassionati, studiosi, esperti e cultori dell’arte da ogni parte dell’Isola.                                          
Il Comune per l’occasione, per facilitare gli spostamenti e rendere più agevole raggiungere la Torre ai visitatori, che si annunciano numerosi, metterà gratuitamente a disposizione, a partire dalle ore 17.00 in poi, il servizio di bus-navetta cittadino da piazzale da Sant’Agostino a piazza Conte Ruggero.                    

L’inaugurazione sarà aperta al pubblico e tutta la cittadinanza è invitata a partecipare



Doriana Graziano