martedì 11 aprile 2017

IL COMUNE ADERISCE ALL’ASSOCIAZIONE RETE ITALIANA CITTA’ SANE OMS


Per la promozione e la valorizzazione del territorio anche sotto l’aspetto salutistico

Troina,  Con delibera di giunta approvata all’unanimità dal consiglio comunale il 24 marzo scorso, il Comune di Troina aderisce ufficialmente all’Associazione Rete Italiana Città Sane, il progetto proposto dall’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS), l’Agenzia specializzata delle Nazioni Unite per la Salute che dal 1948 opera per assicurare alla popolazione mondiale il più alto livello di benessere, nato con l’obiettivo di supportare i governi locali a concretizzare il perseguimento delle politiche di sviluppo, promozione e prevenzione della salute

pubblica.                                                                                          Su proposta del sindaco Fabio Venezia ogni anno il Comune, al costo simbolico di 300 euro, prenderà parte, insieme alle altre città della Penisola che aderiscono al progetto, a una serie di iniziative e di programmazioni volte all’integrazione, alla promozione e alla partecipazione attiva di tutti i cittadini alla salute alimentare e pubblica della comunità.       
“L’adesione alla Rete delle Città Sane – spiega il primo cittadino – è un tassello importante che si inserisce nel più ampio quadro di valorizzazione del territorio che stiamo perseguendo. Troina ha tutte le caratteristiche per essere una città dove poter coniugare insieme stili di vita sani e qualità della vita apprezzabile”.        
 I progetti e le attività promosse nell’ambito del Progetto “Città Sane – OMS - ideati in collaborazione con aziende sanitarie, amministrazioni pubbliche, università, scuole e associazioni di categoria e volontariato  riguarderanno le tematiche del fumo, dell’alcool, dell’alimentazione, del cuore, la terza età, l’aids, la sicurezza, la prevenzione, la coesione sociale, il benessere fisico, la mobilità, i diversamente abili, la salute mentale, l’infanzia, gli adolescenti, il disagio, la solidarietà sociale e tutto quanto attiene alla salute, intesa anche in senso sociale, psichico, fisico e relazionale.  



Doriana Graziano  

Insediamento del Viceprefetto Vicario dott.ssa Michela La Iacona



COMUNICATO STAMPA

Il Prefetto di Enna, dott.ssa Maria Rita Leonardi, comunica che il Viceprefetto, dott.ssa Michela Savina La Iacona, è stata destinata alla Prefettura – UTG di Enna per esercitare le funzioni di Vicario, con decorrenza 7 aprile 2017.
La dott.ssa La Iacona, ha iniziato la sua carriera proprio in questa Prefettura, dove è rimasta dal 1° luglio 1988 al 4 novembre 1999, ricoprendo numerosi incarichi.
Successivamente, è stata destinata alle Prefetture di Catania, di Siracusa e di Palermo. 
In quest’ultima sede ha svolto le funzioni di Capo di Gabinetto, dal marzo 2014 al febbraio  2016.
Tra i numerosi incarichi ricoperti nella sua carriera, la dott.ssa La Iacona è stata nominata componente della Commissione straordinaria per la gestione di diversi comuni sciolti per infiltrazioni mafiose.


PT

IERI AL VIA LA NUOVA ILLUMINAZIONE



Già i primi lampioni con luci a led illuminano la Città, ieri infatti partendo dal villaggio Sammarco si è iniziata la nuova illuminazione.
Il Vice Sindaco Giuseppe Mattia mentre osserva i nuovi lampioni dichiara: “ E’ bello vedere una striscia continua di luce dove per troppi anni gli spazi di buio superavano quelli di luce “.
E ’bello, continua Mattia, pensare che presto tutta la Città sarà così.
Risparmio e luminosità gli obiettivi che l’Amministrazione Miroddi si prefigge di raggiungere, obiettivo che come si suol dire” unisce l’utile al dilettevole” in quanto  si avrà più luce con un impianto all’avanguardia, non inquinante e conforme alle normative europee e costi di consumo e manutenzione ridotti che  praticamente negli anni autofinanzieranno la nuova illuminazione.

                                                      Totò Conti