mercoledì 1 marzo 2017

Bloccate dall'Assemblea dei Sindaci le partite pregresse

Nel prosieguo del braccio di ferro tra Amministrazione Miroddi ed Acqua Enna il Vice Sindaco Giuseppe Mattia delegato, dal Sindaco Miroddi, ci comunica che l’Assemblea dei Sindaci ha votato la soppressione delle partite pregresse e che determinante è stato il voto di Piazza Armerina ed Enna, considerato che ogni Comune rappresenta il proprio peso in quote, ragion per cui la delibera è passata per pochi decimi in quanto altri Amministratori di altri Comuni si sono nascosti sfuggendo alle proprie responsabilità.
La delibera è stata adottata alla presenza di un folto pubblico di cittadini ed Associazioni che possono testimoniare la ferrea presa di posizione dell’Amministrazione Miroddi nei confronti delle partite pregresse e di Acqua Enna, nell’ occasione Mattia ha ricordate le gravi responsabilità di quegli Amministratori che nel 2004 e 2005 hanno consentito questo contratto capestro, invitando tutte le associazioni che tutelano gli interessi dei cittadini ad allontanare quei politici che si annidano tra loro in cerca di verginità.
In seguito all’adozione di questa delibera, Acqua Enna ha paventato eventuali danni e ripercussioni che potrebbero subire i comuni ed i cittadini, in risposta a tale ipotesi Mattia ha comunicato che da parte del Comune di Piazza Armerina è già in atto uno studio per creare una Commissione che valuterà eventuali inadempienze contrattuali da parte dell’ente gestore come stabilisce la legge 34/ 2015 all’ articolo 12.


Totò Conti

Concluso ieri il I Carnevale piazzese










Si è concluso ieri pomeriggio il primo carnevale Piazzese che ha avuto un enorme successo, per alcuni versi anche inaspettato considerato che esso non fa parte delle nostre tradizioni e che quello di quest’anno era la prima edizione.
Un corteo pieno di bimbi gioiosi e felici di tutte le scuole degli Istituti Comprensivi mascherati con una varietà di costumi per la maggior parte realizzati con la collaborazione di genitori ed insegnanti.
In questo contesto la Scuola S. Chiara con un gruppo di suoi docenti che partecipa al progetto Erasmus, progetto che promuove scambi culturali e scolastici tra paesi dell’unione europea, ha realizzato dei costumi ispirati al tema del progetto “Fantasia e creatività dei vostri bambini “.
Due ali di folla hanno fatto da cornice al lunghissimo corteo che tra canti, balli e coriandoli partendo dalla Piazza Senatore Marescalchi ha percorso via G. Muscarà, Via Roma, Piazza Garibaldi, Via Garibaldi, Discesa S. Stefano, Via G. Ciancio per poi concludersi in Piazza Senatore Marescalchi dove il Sindaco Miroddi e gli Assessori Gagliano e Marotta hanno premiato , il Quartiere Castellina e Massimo Di Seri che hanno realizzato un carro raffigurante un castello, il gruppo di ballo di Salvo Corallo che ha partecipato al corteo ed ha regalato due bellissime serate danzanti sotto il tendone di Piazza Stazione, I dirigenti ed i Professori dei Istituti Comprensivi, la Presidente del C.O.P.A.T. Lucia Giunta, Mela Verde, Totò Conti (Mio Ononimo) e tutti coloro che a vario titolo hanno reso possibile questo successo.
Il Sindaco Miroddi ha voluto precisare che questo ulteriore successo della Sua Amministrazione non è solo frutto del lavoro di squadra dei suoi Assessori che ciascuno con le proprie competenze lavorano in sinergia attuando il famoso detto dei tre moschettieri “ Uno per tutti e tutti per uno”, ma di un intera Città con tutte le sue Categorie ed Associazioni che ha collaborato e ci ha creduto.
Ha poi preannunciato che il prossimo anno si farà la seconda edizione del Carnevale Piazzese e che addirittura grazie al regalo di un enorme carro scomponibile in tre parti dal Comune di Acireale il corteo sarà ancora più bello e più ricco.
La serata si conclusa con tanta gente che è andata a ballare sotto il tendone allestito in Piazza Stazione ed un fuori programma, ovvero giochi pirotecnici che con l’ultimo botto hanno fatto scappar via i pochi gufi rimasti in Città.


Totò Conti