mercoledì 28 giugno 2017

STANZIATI 120 MILA EURO PER L’ADEGUAMENTO DELLO STADIO COMUNALE “SILVIO PROTO”




Nelle prossime settimane l’avvio dei lavori, in vista dell’inizio del Campionato Nazionale Dilettanti che l’ASD Troina disputerà in serie D
Saranno avviati nelle prossime settimane, dopo aver espletato la procedura di gara necessaria per l’affidamento, i lavori di ristrutturazione e messa a norma dello stadio comuna“SilvioProto”.                                                                                                                                        L’amministrazione comunale, dopo la promozione in serie D dell’ASD Troina Calcio dell’aprile scorso, ha infatti stanziato dal proprio bilancio 2017 la somma di 120 mila euro per l’adeguamento dell’impianto sportivo agli standard previsti per disputare le gare del Campionato Nazionale Dilettanti.                                                                                               
“Dopo la storica vittoria – spiega il sindaco Fabio Venezia - , Troina merita uno stadio comunale all’altezza della serie che andrà a disputare. Lo stanziamento di queste somme migliorerà le condizioni dello specchio di gioco dell’impianto e, soprattutto, le condizioni di sicurezza dello stadio, che potrà accogliere senza alcun problema le tifoserie avversarie. Un impegno concreto dell’amministrazione non solo per la squadra, ma anche per l’indotto e l’immagine dell’intera città”.                             
I lavori alla struttura sportiva, che era già stata interessata da un parziale progetto di rifacimento nel 2006, riguarderanno la ristrutturazione dei locali degli spogliatoi e la messa a norma della recinzione interna dell’impianto.                                                                              
 A seguito di un sopralluogo congiunto tra i tecnici comunali e quelli della Lega Nazionale Dilettanti, al fine di risanare le difformità riscontrate e in conformità al regolamento sugli impianti sportivi e relative norme di sicurezza, si è convenuto di rimuovere la vecchia recinzione perimetrale sia nella tribuna locale che in quella degli ospiti e di sostituirla con una omologata, realizzare negli spogliatoi altre 2 docce e 2 servizi igienici in entrambi i locali destinati alle squadre e rifunzionalizzare il sistema di raccolta e canalizzazione delle acque piovane lungo il perimetro del campo di gioco.                                                                           
L’attuale “sala medica”, da essere utilizzata solo per interventi di urgenza e visite mediche, sarà arredata con un lettino, un tavolino, due sedie e un lavandino con acqua corrente.                                                                                                                        
Nella tribuna ospiti verrà inoltre installato un apposito box con sistema di amplificazione comandato da una cabina di regia in cui, durante lo svolgimento delle partite verranno trasmesse comunicazioni di servizio e sicurezza e i cambi di risultato e sostituzioni, mentre un apposito locale, in prossimità degli spogliatoi, sarà adibito a sala stampa.                                  
Infine, si procederà alla manutenzione del campo da calcio in erba sintetica mediante la rimozione della fibra morta, la sostituzione delle due porzioni dell’area di porta e di quella dei calci di rigore con nuova erba sintetica, la spazzolatura del terreno, l’installazione di protezione antinfortunistica e la sostituzione dei pali tendirete delle porte da calcio.


Doriana Graziano