martedì 21 febbraio 2017

Caso di meningite all’Ospedale di Caltagirone





I sanitari: «Nessun pericolo per la popolazione»

Una donna di 36 anni è stata ricoverata all’Ospedale “Gravina” per meningite C.

Le sua condizioni cono stabili.

Completata a profilassi del personale, dei pazienti e dei contatti stretti.

CALTAGIRONE - Alle 18.40 di ieri una donna di 36 anni di Caltagirone è giunta al Pronto Soccorso dell’Ospedale “Gravina” accusando febbre e cafalea.

La donna è stata subito sottoposta ai controlli previsti ed è stata ricoverata presso l’UOC di Malattie Infettive dove le è stata diagnosticata una meningite da meningococco C.

La paziente è stata condotta in condizioni di isolamento e immediatamente trattata con terapia idonea e secondo le procedure previste.

Le sue condizioni sono stabili, ma non è possibile al momento sciogliere la prognosi che resta riservata, così come dettato dalle linee guida in materia, nelle prime 24 ore.

È stata contestualmente avviata la profilassi del personale e dei pazienti presenti ieri al Pronto Soccorso.

L’UO di Igiene pubblica di Caltagirone sta completando in queste ore la profilassi dei contatti stretti della paziente.

Nessun pericolo per la popolazione.

Aggiornamenti sono previsti oggi pomeriggio entro le ore 18.00.


Massimo Cappellano