venerdì 18 marzo 2016

IL GALLO ITALICO VA IN TEATRO




Il Gallo Italico, dopo il teatro di Piazza Armerina,  va in scena anche ad Aidone con la Compagnia teatrale “ IL BAULE DELL’ARTE” nella la commedia in  tre atti in vernacolo piazzese “Scuta to pa’ di  Remigio Roccella per la regia di Antonio Cascio.
E’ La storia di un giovane che spinto dalle cattive compagnie  si da al gioco ed al bere,  cacciato di casa dal padre a cui ha rubato dei soldi, decide di sposare una donna di facili costumi che lo tradisce e fugge via con l’amante portandogli via il danaro della vendita di una campagna che serviva a pagare i debiti.
Gli amanti muoiono in un incidente durante la fuga e lui resta solo e senza nulla, per pagare i debiti gli è stato pignorato tutto.
Pentito chiede perdono al padre che in un primo tempo si rifiuta  anche di vederlo,  poi per intercessione di amici e parenti quando il figlio si butta ai suoi piede e riconosce di aver sbagliato, cede e gli concede il perdono.
La commedia, escluso Antonio Cascio è interpetrata  da attori non professionisti, come Patrizia Velardita, Pino Giarrizzo, Chiara Giarrizzo, Silvio Todaro, Monia Selvaggio, Rino Azzolina, Walter Mannella, Totò Conti, in essa si alternano momenti comici e tragici che la rendono piacevole e scorrevole.
La compagnia teatrale  “Il Baule dell’Arte” presente da diversi anni a Piazza Armerina con una scuola di recitazione, curata da Antonio Cascio attore professionista che ha recitato con grandi nomi del teatro italiano, ha anche promosso una stagione teatrale al teatro Garibaldi  e già è al lavoro con nuovi spettacoli per la prossima.

                                                 TOTO’ CONTI

“WELCOME CHINESE”




La Villa Romana del Casale, con i suoi preziosi mosaici, ed il Parco della Valle dei templi con i suoi resti archeologici, sono pronti ad accogliere i turisti cinesi in viaggio in Italia per scoprire la Sicilia.

A riconoscerlo è la China Tourism Acamedy, organismo pubblico del Ministero del Turismo Cinese, che in occasione dell’evento di “Un Gesuita siciliano nella Cina del XVII: Prospero Intorcetta, missionario e letterario”, consegna la certificazione ufficiale “WELCOME CHINESE”.

L’Attestato viene rilasciato dopo un rigoroso esame superato con l’adozione di alcuni standard specifici che garantiscono ai visitatori cinesi di avere servizi ed opportunità all’altezza delle loro aspettative,  questo progetto viene portato avanti in esclusiva mondiale anche con la collaborazione della Select Holding, società di marketing internazionale.

Le guide e le didascalie in lingua cinese ed un sito web appositamente creato e collegato ai più importanti Social Media cinesi, garantiranno il superamento della barriera linguistica permettendo ai turisti di conoscere ed approfondire la storia, il valore e l’importanza di questi due famosi siti archeologici patrimonio dell’Unesco.

I due Siti della Villa Romana del Casale e la Valle dei Templi di Agrigento per migliorare i propri standard di qualità, hanno condiviso il comune obiettivo, puntando ad offrire ai turisti cinesi e non, servizi di accoglienza importanti a efficienza ed innovazione tecnologica.

Per tali ragioni i due siti UNESCO sono stati individuati dall’Assessorato Regionale ai BC e IS quali siti archeologici della Regione Siciliana per un progetto pilota.

La certificazione Welcome Chinese costituisce un riconoscimento governativo molto importante che consente alla China Tourism Academy di garantire specifici benefici e servizi ai turisti cinesi nei due parchi archeologici.

L’obiettivo comune tra Villa Romana e Valle dei Templi è quello di creare una cooperazione ufficiale a livello nazionale che diventerà ufficiale con un accordo di reciproca amicizia e collaborazione per la promozione turistica a vantaggio della Sicilia, che con il suo straordinario e prezioso patrimonio storico, artistico e paesaggistico, può giocare un ruolo importante nell’attrazione di visitatori cinesi offrendo itinerari unici, esclusivi ed ancora poco conosciuti.

Concetta Caravello, Direttore delle Relazioni Esterne di Welcome Chinese dichiara di essere entusiasta che oltre 500 aziende del settore turistico sono state certificate Welcome Chinese  e che due eccellenze come i parchi archeologici della Villa Romana del Casale e della Valle dei Templi di Agrigento, abbiano saputo cogliere l’opportunità di questo riconoscimento ufficiale come progetto pilota della Regione Siciliana,  con l’offerta di servizi mirati a far conoscere la storia millenaria di questi luoghi.



                                                      TOTO’ CONTI