venerdì 22 luglio 2016

NOVE CAVALIERI GIOSTRANTI DEL CASALOTTO CHIEDONO UNA PROROGA PER ISCRIVERSI AL PALIO





Ieri la Giunta Municipale, in deroga al regolamento a seguito della domanda di nove cavalieri giostranti del quartiere Casalotto, ha approvato una delibera con la quale proroga le iscrizioni dei cavalieri giostranti fino a sabato mattina, affinché il Comitato di Quartiere abbia la possibilità di recedere dalla propria decisione e partecipi al Palio.

Se ciò non dovesse avvenire scatterà la squalifica per tre anni.

Evidentemente i cavalieri giostranti del Casalotto la pensano in modo diverso dal loro Presidente che  ha preso una  pesantissima decisione senza consultarli, fatto sta che una squalifica di tre anni sarebbe molto grave e penalizzerebbe enormemente il Quartiere.

In questo caso, come potrebbe avvenire anche quest’anno e per i prossimi tre anni, sarebbero tre i quartieri a partecipare al Palio,  si farebbe un passo indietro nella storia, si ritornerebbe a quando il Quartiere Casalotto ubicato fuori dalla cinta muraria era un possedimento della famiglia Branciforti di Mazzarino e non faceva parte della Città.

                                                    Totò Conti