giovedì 24 dicembre 2015

ALTRI DIECI CONTRATTISTI STABILIZZATI



Un bel regalo di Natale per 10 precari comunali, che ieri visibilmente commossi e quasi in lacrime per la gioia, hanno firmato il contratto e  sono transitati di ruolo, con questi salgono a 36 i contrattisti stabilizzati dall’Amministrazione Miroddi.
Una scelta che altre Amministrazioni non hanno avuto il coraggio e la sensibilità di fare, una scelta che anche questa Amministrazione avrebbe potuto non fare ma che invece ha voluto portare avanti per dare sicurezza economica, serenità e dignità a precari anche se a 18 ore settimanali che da oltre 25 anni lavorano in vari uffici del Comune con la spada di Damocle sul capo.
Il Vice Sindaco Giuseppe Mattia visibilmente commosso durante la cerimonia di firma del contratto di lavoro ci ha rilasciata la seguente dichiarazione:
Stasera è stato un grande privilegio assistere alla stabilizzazione di diversi amici, lavoratori,” persone” che hanno inseguito per decenni la loro sicurezza lavorativa.
Sicurezza, che gli è stata negata per una serie di indecisioni, mancanza di coraggio ed a volte scarsa sensibilità verso il problema.
E’ stato un privilegio per me, aver potuto contribuire alla serenità ed alla tranquillità di un posto di lavoro “sicuro” per questi amici.
Non mi sono mai fatto pregare per intervenire in queste importanti occasioni.
Stavolta non ho voluto prendere la parola , per osservare i sorrisi felici e le lacrime di gioia di questi lavoratori, trattati finalmente come risorse umane preziose per il Comune e non come  semplici numeri con una dote finanzi
aria da utilizzare per pareggiare i conti del bilancio.
Auguri……..Auguri…….ed Ancora Auguri amici per le festività ma soprattutto per il vostro futuro lavorativo.
Un grazie a Miroddi, Mattia e Curcuraci ed al Sindacalista D’Alia per la sensibilità mostrata al problema è stato formulato da un’altra contrattista non ancora stabilizzata Catty  Magro a nome di tutti i colleghi.
Oggi nella Sala delle Luci il Sindaco ha ufficializzato alla stampa la stabilizzazione ringraziando i sindacati per la loro disponibilità e tutti coloro che hanno contribuito al raggiungimento di questo ulteriore traguardo.

                                            TOTO’ CONTI