martedì 10 novembre 2015

Lettera aperta


                    
                       COMITATO PER LO SVILUPPO DELL’AREA  GELESE
                                                  UNIONE DI ASSOCIAZIONI
                                                                 CSAG
COMITATO   PROMOTORE   DELLA   PRIMA   PROPOSTA   DI   LEGGE   POPOLARE          SICILIANA E DEL SECONDO REFERENDUM CONFERMATIVO SICILIANO

           
Gela 9 novembre 2015        
                                           
                                                               .       Ministro della Salute                                                                
                                                                       On. Beatrice Lorenzin
                                                                                     Lungotevere Ripa, 1_00153 Roma


                                                                       Presidente della Commissione Igiene e Sanità
                                                                       Sen.  Emilia Grazia De Biasi
                                                                                     Presso Senato della Repubblica
                                                                                     Palazzo Madama-Piazza Madama 00186  Roma

                                     
                                                                       Componente della Commissione Igiene e Sanità
                                                                       Sen. Venerina Padua
                                                                                     Presso Senato della Repubblica
                                                                                     Palazzo Madama-Piazza Madama 00186  Roma


                                                                      Assessore Regionale della Salute         
                                                                      On. Baldassare Gucciardi
                                                                                    piazza Ottavio Ziino, 24_90145 Palermo


                                                                      Presidente della VI Commissione ARS
                                                                      Servizi Sociali e Sanitari    
                                                                      On. Giuseppe Digiacomo
                                                                                 Piazza del Parlamento, 1_90134 Palermo


                                                                      Direttore ASP Caltanissetta 
                                                                      Dott. Carmelo Iacono
                                                                                    via Giacomo Cusmano, 1_93100 Caltanissetta


                                     e   p. c.              

                                                                      Procura della Repubblica
                                                                      Presso il Tribunale di Gela
                                                                              Via Rosario Livatino  93012 Gela


                                                                      Mezzi di informazione


        Oggetto:  UTIN e Ginecologia-Ostetricia di II livello a Gela.


Gentile signora Ministro della Salute,
Gentile signora Presidente della Commissione Sanità,
Gentile signor Assessore Regionale alla Salute,
Gentile signor Presidente VI Commissione ARS,
Gentile Direttore ASP 2

Scriviamo la presente per porre alla vostra attenzione un caso di sanità, che si trascina da anni, nella quale si evince una chiara disorganizzazione degli enti preposti nell’ erogare la giusta assistenza ai cittadini, questo è il caso dell’UTIN e Ginecologia-Ostetricia di II livello a Gela.

Il CSAG (Comitato per lo Sviluppo dell’Area Gelese) per anni, dal 2009, ha condotto iniziative atte a migliorare l’offerta assistenziale ospedaliera dell’area gelese, a seguito delle varie segnalazioni fatte al Presidente della Commissione Parlamentare di Inchiesta sugli Errori Sanitari, On. Leoluca Orlando, e della successiva collaborazione con il Direttore dell’ASP CL 2 Dott. Paolo Cantaro, si giunse ad un importante risultato: il D.A. del 12 marzo 2010 e il D. A. 2536 del 2 dicembre 2011, emanato dall’Ass. Reg. Sanità individuò l’Ospedale Vittorio Emanuele III di Gela, quale centro di Ginecologia ed Ostetricia di II livello e sede dell’UTIN.

Dobbiamo necessariamente ricordare che l’individuazione a Gela, la si è avuta per tre importanti fattori:

-         L’alto numero di nascite nella zona del gelese.
-         La notevole distanza dall’UTIN più vicina (85 km con strade impercorribili).
-         L’alto numero di malformazioni neonatali presenti in zona.
-         Il grande bacino di popolazione residente, 400.000 ab. in appena 35 km di raggio.


L’Assessore Regionale alla Salute, ha emanato il 9 dicembre 2013, un D.A. che stabilisce come termine ultimo per l’adeguamento ai requisiti strutturali per la rete materno-infantile siciliana, il 31 dicembre 2014. Data non rispettata.

Decreto Assessoriale del 14 gennaio 2015, di riqualificazione e rifunzionalizzazione della rete ospedaliera-territoriale siciliana, ha riconfermato  l’attivazione di una UTIN presso il Presidio in questione, negli stessi termini del Decreto Assessorile n. 746/2010.

Il 17 febbraio 2015. Durante una audizione della VI Commissione ARS, alla Presenza dei Componenti CSAG, il Direttore Generale dell’ASP 2, il Dott. Carmelo Iacono, si è detto disponibile per far partire subito l’UTIN, è pronto a finanziare l’acquisto per gli arredi e quanto altro occorre, con fondi della stessa ASP, tra l’altro, ancor prima dell’audizione, stava già lavorando per rendere operativa tale struttura. L’unico punto su cui è stato fermo e deciso è quello riguardante il personale: Occorrono dai 15 ai 18 medici e altrettanti infermieri per far partire l’UTIN, che non possiamo attingere dagli organici ASP, in quanto figure con una particolare specialità non presenti nei nostri organici, quindi per questo chiedo l’aiuto della Commissione”.  Ha detto inoltre che intende realizzare un servizio di qualità elevata.
La  conclusione del Presidente Di Giacomo, il quale ha sottolineato la totale disponibilità della Commissione alle richieste del CSAG e del Direttore Generale dell’ASP 2, ribadendo che questo territorio ha pagato un prezzo molto alto in termini di vite umane e di disattenzioni in materia di strutture sanitario-ospedaliere, e che quindi è arrivato il momento di porre rimedio.

26 febbraio 2015. La nota trasmissione televisiva “Mi Manda Rai Tre” accende i riflettori sulla interminabile vicenda della mancata attivazione dell’UTIN a Gela. Il Direttore Generale dell’ASP 2, il Dott. Carmelo Iacono, al microfono dichiara: “io penso di rispettare i tempi e penso di poterlo consegnare alla fruizione per il dicembre di questo anno”.

2 luglio 2015. Il Ministero della Salute, su richiesta della Sen. Venerina Padua informata dal CSAG sulla vicenda, risponde: “Si assicura che il Ministero della salute ed il Comitato Percorso Nascita Nazionale, nell’ambito delle azioni richieste per l’attuazione dei piani di rientro, valuteranno le scelte strategiche relative alla riorganizzazione del percorso nascita ed alla tempistica delle realizzazioni dichiarata dalle Regioni, a garanzia delle madri e dei neonati”.

Gela rimane allo stato attuale, l’unica sede di UTIN siciliana a non essere stata attivata.

Siamo già nella prima decade di novembre, i lavori, le assunzioni di personale e tutto ciò che riguarda l’attivazione dell’UTINè in alto mare. Ci sono i macchinari, acquistati diversi anni fa.

Non vogliamo creare polemiche gratuite, vogliamo soltanto dotare questo territorio di una struttura che può salvare vite umane.
La situazione attualmente tranquilla, può precipitare di colpo alla prima disgrazia, perchè solo allora si cercheranno i responsabili dei ritardi, ci sarà la corsa per l’attivazione, ci saranno mille scuse in campo. Ma, inevitabilmente ci saranno due genitori a piangere, soli, a causa di negligenze “Burocratiche”.

Attendiamo che le S.V. in indirizzo, si attivino per controllare quali sono le cause di questi continui ritardi e attivare al più presto questa indispensabile struttura salvavita per il territorio gelese.


                                                                           Distinti Saluti



                                                                                                                       Filippo Franzone
                                                                                         Portavoce Comitato per lo Sviluppo dell’Area Gelese
                                                                                                                  Unione di Associazioni
  
                                                                                                     Presidente comitato Progetto Provincia




COMITATO PER LO SVILUPPO DELL’AREA  GELESE
                                 UNIONE DI ASSOCIAZIONI


LE ASSOCIAZIONI:
Progetto Provincia, Libera Associazione Consumatori, Prot. Civile Giubbe d’Italia, Osservatorio Salute Ambiente-comitato famiglie malformati,  Istituto Dramma Antico Eschilo, Comitato spontaneo ex Lavoratori Clorosoda,  Associazione Artigianato del Golfo, Centro Studi Salvatore Aldisio, Associazione Giovani per la Sicilia, Archeo-Ambiente, Comitato di quartiere Giardinelli, Associazione Culturale Il Tempio di Apollo, Associazione Culturale Euclide Gelese, Confcommercio Gela, ADI Sicilia, Ordine dei Dottori Commercialisti di Gela, Comitato di quartiere Centro Storico Federiciano,  Casartigiani del Golfo di Gela, Ordine degli Avvocati di Gela, Archeo-club, Gela è Viva,  Associazione Culturale Musicale Gelese “Giuseppe Verdi”, Comitato di quartiere Manfria, Associazione Culturale Centro Musica “A. Vivaldi”, Prot. Civile “Falchi d’Italia”, Comitato di quartiere Margi-Rinascimento, Associazione Archeologica Culturale “Triskelion”, Confartigianato Gela,  Ass. C.B. Vittorio costa ONLUS, “Area Civica-Gelesi in Movimento”, Associazione Multietnica “La Polis della Cultura”, Istituto Culturale di Sicilia per la Cinematografia.

                                           Sede CSAG
Corso Vittorio Emanuele, 74 _ 93012 Gela
Contact
Franzone Filippo
Tel.      +39 0933 914540
Fax      +39 0933 914540
                                           Mobile +39 340 6444307