martedì 20 ottobre 2015

CROCETTA “IL CHIELLO NON CHIUDERA’ “





Il Presidente della Regione Siciliana Crocetta assicura “il Chiello non chiuderà”, questo è quanto è stato dichiarato ieri al nostro deputato regionale Luisa Lantieri.
Ma come recita un noto proverbio “fidarsi è bene ma non fidarsi è meglio”, prima di cantare vittoria aspettiamo che alle parole seguano i fatti o meglio come dicevano i latini “verba volant scripta maneant” aspettiamo quindi documenti scritti e firmati che assicurino quanto affermato da Crocetta.
 Anche in altre occasioni ci sono state date ampie assicurazioni che il Chiello non sarebbe stato toccato, subito dopo lentamente ed inesorabilmente si è continuato con lo scippo di reparti e servizi per dirla schietta ci hanno preso per il c………..
Vedremo cosa accadrà nei prossimi giorni, in ogni caso è doverosa da parte dell’Assessorato alla Sanità procedere alla rimozione dei vertici aziendali dell’A.S.P. di Enna che hanno partorito e presentato un Piano Sanitario Aziendale illegittimo e pieno di contraddizioni, per poi risedersi a tavolino con una nuova dirigenza.
Se si raggiungeranno risultati positivi un plauso va fatto a tutti coloro che si sono adoperati e si adoperano in questa battaglia per salvare il Chiello senza prime donne o cenerentole perché come si si dice ” l’unione fa la forza” ed in questa occasione Piazza Armerina ha ritrovato una compattezza che ormai da anni le era sconosciuta.

                                           TOTO’ CONTI